Come creare un blog

Come creare un blog

Come creare un blog

Oramai con l’avvento di Internet moltissime persone hanno deciso di aprire un blog per scrivere con altre persone su internet, creare guide o dare notizie su diversi argomenti, e vuoi immergerti anche te nella creazione di un Blog e soprattutto sapere cos’è allora segui questa guida per sapere come creare un blog.

Cos’è un blog?

La storia del blog nasce nel 1997 e precisamente il 18 Luglio in America, quando lo statunitense Dave Winter sviluppo’ un software che permise la prima pubblicazione di contenuti sul web. Il primo blog è stato pubblicato il 23 dicembre dello stesso anno, grazie a un appassionato di caccia, che decise di aprire una propria pagina personale per condividere i risultati delle sue ricerche sul web riguardo al suo hobby; coniò la parola weblog per descrivere la lista di link del suo sito, mentre nel 1999, Peter Merholz propose l’abbreviazione blog sul suo sito Peterme.com.
Il blog può essere considerato come un diario personale virtuale attraverso cui parlare delle proprie passioni inserendo immagini, video e contenuti testuali. In Italia, il successo dei blog arrivò nel 2000 con l’arrivo di diversi servizi dedicati come ad esempio Blogger, AlterVista, WordPress, ma anche MySpace e Windows Live Space.
Ma con l’arrivo dei social network, molti servizi dedicati al blogging chiusero ma oggi rimangono attivi ancora AlterVista, Blogger, WordPress e MySpace che sono i più utilizzati per la creazione di un blog.

Come e perchè creare un blog?

Il blog è utile se ami cimentarti nella scrittura di contenuti come: notizie, guide e altro e vuoi pubblicare questi ultimi su internet facendo leggere a un pubblico maggiore le tue creazioni, se sei un azienda è utile per pubblicizzare dei prodotti o contenuti o magari vendere questi ultimi, se vuoi guadagnare o fare consulenze o per promuovere i tuoi social o le tue foto o la tua attività o per promuovere la tua applicazione, il blog. il sito o negozio è un ottimo strumento per il tuo scopo, non basta solo saper scrivere ovvio bisogna dare valore a quello che si scrive e bisogna utilizzare tecniche come quella della SEO o altri tipi di tecniche perchè non basta aprire un blog e ci si ritrova a milioni di visitatori.

Per creare un blog ti basta utilizzare un CMS come WordPress con cui oltre a scrivere potrai decorare le varie pagine con gli strumenti che ti verranno dati in dotazione, ogni CMS ha caratteristiche differenti rispetto ad un altro.

i servizi per aprire un blog semplici ed intuitivi sono:

  • WordPress è una piattaforma software di “personal publishing” e content management system (CMS) open source ovvero un programma che, girando lato server, consente la creazione e distribuzione di un sito Internet formato da contenuti testuali o multimediali, facilmente gestibili ed aggiornabili in maniera dinamica. Inizialmente fu creato da Matt Mullenweg e distribuito con la licenza GNU General Public License. È sviluppato in PHP con appoggio al gestore di database MySQL.
  • Joomla: è un content management system (CMS) per la realizzazione di siti web, scritta in linguaggio PHP e pubblicata con licenza libera GNU GPL v2. Nato nel settembre 2005 da una scissione (fork) dal codice del CMS (Content Management System) Mambo, è attualmente in rapido sviluppo, sotto la guida di un gruppo di programmatori (per buona parte ex-sviluppatori di Mambo) riuniti nell’associazione no-profit Open Source Matters. È uno dei CMS più conosciuti al mondo
  • Drupal: è una piattaforma software di Content Management System (CMS), modulare, scritta in linguaggio PHP e distribuita sotto licenza GNU GPL, ovvero un programma che girando lato server permette la creazione e distribuzione di complessi siti web dinamici.
  • Blogger: è un servizio di blogging attualmente gestito da Google a cui è possibile accedere gratuitamente. Si tratta di una piattaforma di blogging che, a differenza di altre concorrenti, non presenta significative aperture verso la rete sociale. Blogger permette di postare, oltre al solo testo, anche immagini e video: questo ne fa una soluzione ideale per webmaster alle prime armi.
  • SimpleSite: servizio semplice e intuitivo, consiglio di iniziare con quest’ultimo.
  • Wix.com: è una piattaforma di sviluppo web su base cloud che permette agli utenti di creare siti HTML5 e mobili attraverso l’uso di strumenti online drag and drop. Wix si basa sul modello economico freemium.
  • Webnode: Webnode è un sistema per la creazione di siti web online sviluppato dalla Westcom s.r.o., azienda informatica con sede a Brno in Repubblica Ceca. Webnode è stato paragonato ad altri sistemi come Weebly. Offre, insieme all’host, strumenti per il design, permettendo agli utenti di creare siti in modalità drag and drop, blog, forum, gallerie fotografiche, caselle con feedback e simili.
  • Weebly: è un sito che attraverso widget permette agli utenti di creare gratuitamente il proprio sito personale, finanziato da Y Combinator, società di micro-investimenti e creato da David Rusenko, Dan Veltri, e Chris Fanini. I suoi competitori sono Yola, Lifeyo, Jimdo, Webs, uCoz, Wix. Dal giugno 2008 ha aggiunto un profilo pro che permette agli utenti di creare pagine protette da password e caricare file senza alcun limite di grandezza, e ricevere servizi d’aiuto addizionali.

Alcuni esempi: in generale su ogni servizio quando si arriva nella home del servizio con cui vorremmo aprire il nostro blog, ci sono dei tasti intuitivi e delle indicazioni semplici e intuitive per consentire a tutti di creare un blog. Di seguito tre esempi:

WordPress

Per creare un blog con WordPress non dovrai far altro che recarti sul sito o scrivendo nella barra di ricerca questo indirizzo https://it.wordpress.com/ o cliccando direttamente su questo link  per essere ricondotto più velocemente, una volta entrato nel sito clicca sul pulsante inizia ora al centro dello schermo, nella schermata successiva scegli il tipo di opzione che vuoi cioè vuoi creare un sito, un blog, un portfolio o un negozio online poi clicca sulla relativa scritta e nella schermata in successione digita il nome che vorrai assegnare al tuo blog e nei risultati che appariranno a schermo clicca su quello con il dominio wordpress.com nel caso lo volessi gratuito se vuoi un dominio come .com/.it o altro dovrai acquistare uno dei piani, cliccando sul risultato desiderato il tuo nome nel caso del dominio gratuito sarà |tuo dominio|.wordpress.com, in successione scegli il tipo di piano fra i 4 elencati poi clicca sulla relativa scritta.

SimpleSite

Puoi collegarti al sito di SimpleSite o scrivendo sulla barra di ricerca su un qualsiasi motore di ricerca il seguente indirizzo https://it.simplesite.com o cliccando su questo link per essere ricondotto più velocemente e una volta nel sito scegliete una tra le tre opzioni mostrate cioè Personale /Blog, Professionale o Altro, una volta cliccato verrete ricondotti alla pagina dove dovrete scegliere il tema da assegnare al sito, una volta scelto il tema in base ai vostri gusti cliccate sul pulsante Avanti: Sfondi quello arancione, poi una volta cliccato la pagina che verrà visualizzata sarà quella della personalizzazione dello sfondo, una volta che avete scelto cliccate su Avanti: Immagini sempre il tasto arancione, sarete portati a una schermata dove dovrete scegliere l’immagine base da visualizzare nella home del vostro blog, una volta che avete scelto premete il pulsante Avanti: Titolo e scegliete il nome che volete assegnare al vostro sito nel caso sceglieste il piano gratuito il vostro dominio sarà |tuo dominio|.simplesite.com o nel caso vorreste un dominio a pagamento l’unico disponibile sarà il .it, una volta scelto il nome del blog cliccate su Salva e continua e poi vi riporterà a una schermata dove vi dirà di scegliere l’id utente da assegnare al vostro dominio, di sotto vi mostrerà come potrebbe essere il vostro blog o sito utilizzando il .it, voi cliccate sul tasto ok avanti e poi scegliete la password per accedere al pannello di amministrazione poi cliccate sul bottone ok avanti che vi porterà a una schermata dove vi chiederà di inserire il vostro indirizzo mail due volte per la conferma poi cliccate sul bottone ok avanti in arancione e poi verrete riportati a una pagina dove a schermo sarà mostrata una nota e di seguito un altro strumento di verifica voi spuntate nel quadrato che si trova in corrispondenza a non sono un robot e seguite l’indicazione che vi verrà impartita e non appena avete fatto, cliccate su avanti e aspettate che si carica e appare la spunta verde e poi cliccate su avanti e magicamente sarete riportati a una schermata dove a schermo verranno visualzzati tre tipi di dominio da assegnare al blog o |tuo dominio|.it che costa il prezzo indicato al momento 1 euro e poi per ultimo il dominio gratuito |tuo dominio|.simplesite.com, per confermare la vostra scelta cliccate sul bottone scegli che è collocato in corrispondenza del nome e nel caso avete scelto il dominio gratuito non vi basterà fare altro che premere sul tasto ok ho capito, nel caso del dominio a pagamento seguite i passaggi.

Blogger

Recatevi su Blogger digitando nella barra di ricerca di un qualsiasi motore di ricerca il seguente indirizzo https://www.blogger.com/ o cliccando su questo link per essere ricondotti più velocemente, una volta entrati cliccate sul pulsante in arancione quello in centro allo schermo con la scritta Crea il tuo blog o sulla scritta accedi, in entrambi i casi ti porterà a una schermata dove ti farà scegliere l’account con cui vorrai iniziare a creare il tuo blog e collegarlo per futuri accessi al pannello di amministrazione, una volta scelto l’account cliccate sul tasto avanti, una volta cliccato vi riporterà a una schermata dove vi mostrerà la scritta Conferma il tuo profilo con un testo sottostante, nella parte bassa sotto al testo verranno mostrate due opzioni profilo quali: Profilo Google+Profilo Blogger cliccando su una delle due scritte sottostanti come Crea un profilo Google+ o Crea un profilo blogger limitato, cliccando sulla prima opzione verrai riportato a una pagina dove dovrai scegliere le opzioni inserendo i dati se necessario per il tuo profilo Google+ pubblico inserendo nome, cognome e il sesso poi dopo aver compilato cliccate sul tasto Crea profilo per continuare e seguite altre indicazioni che verranno mostrate sempre se verranno mostrate, scegliendo la seconda opzione nella pagina di creazione del blog con blogger ovvero Crea un profilo blogger limitato verrai riportato a una schermata, dove ti dirà di inserire il nome con cui i lettori vedranno quando visualizzano i tuoi post, clicca sul tasto per continuare e verrai riportato a una schermata dove cliccando sul bottone Crea nuovo blog quello al centro dello schermo ti apparirà una finestra dove dovrai scegliere un titolo che verrà visualizzato su internet come titolo per il tuo blog e un indirizzo da assegnare al tuo sito che fa riferimento al titolo assegnato, il dominio assegnato da Blogger sarà |tuo dominio|.blogspot.com, una volta scelto di seguito potrai scegliere il tema da assegnare al blog.

Michele Minister

Ciao e benvenuto nel mio sito e voglio dirti Chi Sono, innanzitutto parto col dire che mi chiamo Marco Martini ma sono anche chiamato Michele Minister dato che Michele è il mio secondo nome e Minister è il nickname che ho da sempre utilizzato su tutti i giochi e quindi li ho messi insieme dato che non volevo utilizzare il classico Nome e Cognome per creare un sito. Ho soli 17 anni e svolgo parallelamente alla scuola la professione di Webmaster e Divulgatore Informatico, sono sempre stato timido ed insicuro ma con il diffondersi maggiormente delle nuove tecnologie e di Internet, mi sono avvicinato a questo nuovo mondo che ho sempre reputato il migliore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
WhatsApp chat