Come testare la velocità del tuo sito web

Come testare la velocità del tuo sito web

Come testare la velocità del tuo sito web

In questo articolo andrò a presentarti alcuni strumenti utili e che ti serviranno per testare la velocità del tuo sito web ma anche le prestazioni e quindi per raccogliere alcune indicazioni e accorgimenti su alcuni aspetti per migliorare in generale il tuo sito web.

Dopo averti elencato alcuni strumenti utili per testare la velocità del tuo sito web, scopri quali miglioramenti necessità il tuo sito web per migliorare l’esperienza degli utenti.

PageSpeed Insights

PageSpeed Insights è un ottimo strumento gratuito ideato da Google e produce ottimi risultati per capire come migliorare l’esperienza degli utenti che vengono sul tuo sito web e per iniziare, copia l’URL del tuo sito web e incollalo nel campo di testo presente nella pagina dello strumento precedentemente citato e quindi a questo punto clicca su Analizza e in pochi secondi viene generato un report contenente alcune informazioni sulle prestazioni del tuo sito web sia per Dekstop e sia per Mobile.

Inoltre se scorri la pagina, puoi vedere alcune soluzioni che Google ti fornisce per migliorare il tuo sito web e ad esempio quelle rosse, sono quelle che devono essere prese più in considerazione e quindi quelle che dovrebbero essere implementate al più presto, mentre quelle arancioni, sono quelle che non vengono considerate prioritarie e quindi importanti ma è consigliato comunque implementarle e invece quelle in verde, sono le aree in cui il tuo sito web eccelle.

Per Google, la velocità ma in generale la performance di un sito web è importante per l’esperienza degli utenti e comunque se vuoi puoi verificare la velocità del tuo sito web su mobile con lo strumento Verifica la velocità del tuo sito mobile e inoltre se vuoi puoi testare anche la compatibilità mobile del tuo sito web con lo strumento Test ottimizzazione mobile.

Pingdom Website Speed Test


Pingdom Website Speed Test è uno tra gli strumenti più popolari per testare la velocità del tuo sito web e per iniziare, innanzitutto copia l’URL del tuo sito web e incollalo nel campo di testo presente nella pagina dello strumento in questione e precisamente sotto alla voce URL e poi scegli da dove testare il tuo sito web selezionando il paese tramite il menu che si trova sotto alla voce Test from.

Se ti rivolgi in particolare a un pubblico italiano, ti consiglio di testare la velocità del tuo sito web selezionando un paese Europeo e in questo modo potrai capire quanto il tuo sito web è veloce e performante in Europa.

Quindi per iniziare a testare la velocità, clicca su Start Test e in qualche istante viene generato un report contenente dati che riguardano la performance e la velocità del tuo sito web.

In questo caso, rispetto allo strumento di Google, Pingdom Website Speed Test non fornisce numerose informazioni su come rendere più veloce il tuo sito web e quindi avrai bisogno di maggiori conoscenze per analizzare il report e per identificare le soluzioni da applicare per migliorarne la velocità.

P3 Plugin Performance Profiler

Questo è un plugin di WordPress ed è diverso dagli strumenti precedentemente citati e infatti ti permette di testare la velocità di WordPress analizzando l’utilizzo delle risorse da parte dei plugin installati sul tuo sito web.

Se hai già implementato le soluzioni suggerite dagli strumenti precedentemente citati e in particolare da PageSpeed Insights ma il tuo sito web è ancora lento, allora potrebbe essere colpa di un plugin che è installato e quindi potrebbe esserti utile P3 Plugin Performance Profiler che identifica cosa impatta maggiormente sulla velocità del tuo sito web.

Conclusione

Il mio consiglio comunque è quello di utilizzare gli strumenti consigliati in questo articolo per testare la velocità del tuo sito web e quindi scegliere alla fine lo strumento con cui ti trovi meglio e che secondo te è il migliore.

Michele Minister

Ciao e benvenuto nel mio sito e voglio dirti Chi Sono, innanzitutto parto col dire che mi chiamo Marco Martini ma sono anche chiamato Michele Minister dato che Michele è il mio secondo nome e Minister è il nickname che ho da sempre utilizzato su tutti i giochi e quindi li ho messi insieme dato che non volevo utilizzare il classico Nome e Cognome per creare un sito. Ho soli 17 anni e svolgo parallelamente alla scuola la professione di Webmaster e Divulgatore Informatico, sono sempre stato timido ed insicuro ma con il diffondersi maggiormente delle nuove tecnologie e di Internet, mi sono avvicinato a questo nuovo mondo che ho sempre reputato il migliore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×
WhatsApp chat